Relazioni Istituzionali

Camere di Commercio: Borghi (Confcommercio), no al decreto 90, Ddl per stabilire funzioni e perimetro

Bisogna capire cosa pensano le aziende della riforma delle Camere di commercio, aziende che in questo momento non sono certo preoccupate degli 80-90 euro che pagano. Soprattutto perché sanno che il 70% di quello che versano, viene investito sul fronte del credito, per il sostegno ai consorzi Fidi e per rilanciare l’export”. A parlare, durante un convegno al Pirellone, organizzato da Ncd, sulla riforma delle Camere di commercio è Renato Borghi, vicepresidente nazionale di Confcommercio.

Pagine