Legionella: il batterio, i luoghi di lavoro a rischio, obblighi di valutazione del rischio

Quali sono gli impianti idrici a rischio, associati alla Legionellosi e che cos’è?

Gli impianti a rischio sono:

  • idrosanitari
  • aeraulici
  • di raffreddamento a torri evaporative o a condensatori evaporativi                                                                      
  • docce
  • piscine 
  • idromassaggi
  • SPA

La legionellosi è una forma di polmonite causata dal batterio di nome Legionella che vive e si sviluppa negli impianti sopraindicati. Tale batterio si trasmette all’uomo attraverso l’inalazione di aerosol contaminati, per tale ragione tutti i luoghi che implicano un’esposizione ad acqua nebulizzata sono da considerare a rischio.

Quali sono i contesti lavorativi più a rischio di contaminazione che devono mettersi in regola?

  • Le strutture turistico-ricettive compresi agriturismi e bed and breakfast;
  • gli stabilimenti termali;
  • le case di riposo e cura;
  • gli impianti sportivi (palestre, piscine) e tutte le società/associazioni che operano all’interno degli stessi impianti;
  • le strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio assistenziali;
  •  i condomini con gestione centralizzata;

in generale tutti gli impianti in cui non viene effettuata una corretta manutenzione.

Informiamo che l’ATS incrementerà i controlli ed erogherà le relative sanzioni laddove riscontrerà situazioni non conformi.

Siamo a vs disposizione per approfondire l’argomento.