Contributi con il bando “Sviluppo Soluzioni Innovative SI4.0”

Contributi con il bando “Sviluppo Soluzioni Innovative I4.0”: presentazione il 9 aprile in Confcommercio Milano con Assintel

Sul bando di Regione e Unioncamere Lombardia “SI4.0 Sviluppo di Soluzioni Innovative I4.0” - che prevede contributi per micro, piccole e medie imprese con sede operativa in Lombardia e attive nel campo delle tecnologie digitali – si incentra l’appuntamento di Assintel (l’Associazione Confcommercio delle imprese Ict) in programma martedì 9 aprile in Confcommercio Milano (corso Venezia 47, sala Colucci, ore 14). La partecipazione all’iniziativa del 9 è gratuita.

Il contributo del bando, assegnato sotto forma di voucher, copre il 50% delle spese ammesse sino a un massimo di 50.000 euro (in un periodo a partire dal 1° aprile di quest’anno fino al 30 aprile 2020.

Sono ammissibili le spese sostenute  relative a:

  1. servizi di consulenza e/o formazione finalizzati all’introduzione, applicazione, sviluppo e implementazione di tecnologie digitali innovative; questi servizi dovranno essere forniti esclusivamente dai fornitori qualificati dei servizi identificati dalle imprese richiedenti;
  2. attrezzature tecnologiche e programmi informatici necessari alla realizzazione del progetto (non inferiore al 25% del programma di spesa ammissibile);
  3. servizi e tecnologie per l’ingegnerizzazione di software e hardware e prodotti relativi al progetto forniti esclusivamente dai fornitori qualificati dei servizi identificati dalle imprese richiedenti (non inferiore al 25% del programma di spesa ammissibile);
  4. tutela della proprietà industriale (non inferiore al 25% del programma di spesa ammissibile);
  5. personale dell’impresa richiedente dedicato al progetto (nel limite del 30% della somma delle spese elencate nei punti precedenti).

Sono ammissibili progetti, finalizzati all’introduzione e allo sviluppo di tecnologie digitali innovative, di importo complessivo non inferiore ai 40mila euro.

I progetti presentati:

  • potranno essere rivolti direttamente ai consumatori finali oppure potranno soddisfare i bisogni di innovazione dei prodotti, servizi e processi di altre imprese;
  • dovranno essere realizzati con il supporto di fornitori qualificati di servizi (es. Digital Innovation Hub, Ecosistemi Digitali per l’Innovazione, Centri di Ricerca e Trasferimento Tecnologico, Parchi Scientifici e Tecnici, Centri per l’Innovazione, Incubatori certificati, ecc..) che dovranno essere identificati nella domanda di contributo.

La domanda di contributo (una sola per impresa) può essere presentata - esclusivamente in forma telematica registrandosi allo sportello virtuale "Servizi on line"- a partire dalle ore 10 del 10 aprile fino alle ore 12 del 31 maggio 2019.

Le domande verranno valutate attraverso:

  • un’istruttoria formale, in base all’ordine cronologico di ricevimento (procedura “a sportello”), attestante il rispetto dei requisiti delle imprese richiedenti (e dei documenti presentati) alle disposizioni del bando;
  • un’istruttoria tecnica, con procedura “a punteggio” in base a determinati criteri di merito relativi al progetto (es: chiarezza, completezza, qualità, innovazione del progetto; qualità delle metodologie e degli strumenti adottati; congruità dei costi di realizzazione). Saranno agevolati i progetti che otterranno un punteggio complessivo pari o superiore a 65 punti su 100.
     

Per consulenza ed assistenza: emiliano.mariateresa@ascomsaronno.it - 02.96702728