Dichiarazione congiunta in materia di “stagionalità” relativa al CCNL per i dipendenti da aziende dei settori pubblici esercizi, ristorazione collettiva e commerciale e turismo

Alla luce delle modifiche intervenute ad opera della legge n. 96/2018 di conversione del decreto legge n. 87/2018, il cosiddetto “decreto dignità” che ha sostanzialmente rivisitato la disciplina del contratto a tempo determinato, le Parti firmatarie il CCNL in oggetto hanno, recentemente, sottoscritto una “dichiarazione congiunta” in materia di stagionalità per favorire una coerente applicazione rispetto alla nuova disciplina organica del contratto a tempo determinato contenuta nel modificato d.lgs. n. 81/2015.
Si tratta di un importante risultato conseguito dalla Federazione, resosi necessario per dare opportuna copertura contrattuale alle imprese associate, nell’utilizzo dei contratti a termine per le ipotesi di stagionalità.
Si chiarisce, infatti, che la predetta “dichiarazione congiunta” è intervenuta in virtù della diversa decorrenza delle fonti citate, per favorire un corretto coordinamento tra queste: la originaria disciplina organica dei contratti di lavoro contenuta del d.lgs. n. 81/2015, il successivo CCNL dell’8 febbraio 2018 e le
recenti novità normative in materia di contratto a tempo determinato del “decreto dignità”.
In allegato la Circolare Fipe per leggere il testo completo.

Fonte: fipe.it