Locazioni

La legge n. 125/08, che aveva convertito il D.L. n. 92/08 (Decreto Sicurezza), con l’art. 5 della stessa si inserisce all’art. 12 del D.lgs n. 286/98 (Testo unico sull’immigrazione), il comma 5/bis che dispone oltre alla condanna da 6 mesi a 3 anni, anche la confisca del bene immobile ove si dia alloggio, od ove lo si ceda anche in locazione, ad un cittadino straniero privo di titolo di soggiorno, la cui cessione onerosa sia avvenuta con lo scopo di trarne un ingiusto profitto.

In concreto la norma andrà a punire molto severamente tutti quei soggetti che disponendo di un immobile, lo cedano a qualsiasi titolo a cittadini stranieri privi di permesso di soggiorno, con l’intento di ricavarne un corrispettivo ingiusto.

Per ingiusto profitto, come normalmente accade, saranno ritenuti tali tutti quei corrispettivi superiori alle valutazioni medie di mercato operanti nella zona in cui è ubicato l’immobile.

Rag. Pier Lugi Bertani.